XXII Triennale: Broken Nature

Arte e cultura
Condividi
Puntando a un mondo sempre più sostenibile, grazie a una selezione di un centinaio di progetti, la XXII Triennale di Milano esplora il concetto di design ricostituente
Puntando a un mondo sempre più sostenibile, grazie a una selezione di un centinaio di progetti, la XXII Triennale di Milano esplora il concetto di design ricostituente

“Broken Nature: Design Takes on Human Survival” è un’indagine approfondita sui legami che uniscono gli uomini all’ambiente naturale, legami che nel corso degli anni sono stati profondamente compromessi, se non completamente distrutti.

La XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, che si terrà dal 1° marzo al 1° settembre 2019, analizzando vari progetti di architettura e design, esplorerà il concetto di design ricostituente e metterà in luce oggetti e strategie, su diverse scale, che reinterpretano il rapporto tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono, includendo sia gli ecosistemi sociali che quelli naturali.

La mostra tematica – curata da Paola Antonelli, curatrice per l’architettura e il design al Museum of Modern Art di New York – comprende una selezione di un centinaio di progetti degli ultimi tre decenni, esempi di design, architettura e arte ricostituente provenienti da tutto il mondo che per la prima volta vengono inseriti in un unico dialogo e in un unico spazio, allo scopo di svelare il potenziale del design come catalizzatore di cambiamenti sociali e comportamentali.

mostra triennale

Tra i tanti progetti, “Broken Nature” ospita installazioni e oggetti nuovi – come Transitory Yarn di Alexandra Fruhstorfer, Nuka-doko di Dominique Chen e Whale Song di Google Brain – accanto a pietre miliari come l’Hippo Roller di Pettie Petzer e Johan Jonker, il progetto residenziale Quinta Monroy di Elemental, le 100 sedie in 100 giorni di Martino Gamper, ed Eyewriter low-cost di Zach Lieberman (e altri), un sistema open source di tracciamento oculare. Questi progetti, che hanno svolto un ruolo essenziale nella storia e nell’avanzamento del design, hanno esercitato in alcuni casi un impatto memorabile sulla società e sul modo in cui gli esseri umani interagiscono con il mondo che li circonda.

La mostra tematica include anche alcuni lavori commissionati appositamente ad Accurat, Formafantasma, Neri Oxman e Sigil Collective.

In contemporanea si terrà anche “La Nazione delle Piante”, un’esposizione immersiva basata sulle teorie di Stefano Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale.

Opening Party (Su Invito): giovedì 28 febbraio 2019, ore 20.00

Da venerdì 1 marzo a domenica 1 settembre 2019
Orari: da martedì a domenica, 10.30-20.30
Biglietti (abbonamento*): intero €19,80 / ridotto e studenti €15,40

* NB: Il biglietto è valido per visitare tutta la XXII Triennale di Milano (1 marzo-1 settembre 2019) e il nuovo Museo Permanente del Design Italiano (dal 9 aprile 2019) in una data a scelta. I biglietti acquistati prima dell’8 aprile 2019 daranno la possibilità di tornare alla Triennale, in una giornata compresa tra il 9 aprile e il 1 settembre 2019, per visitare il nuovo Museo Permanente del Design Italiano.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 01 marzo 2019 - 10:30
al 01 settembre 2019 - 20:30
Triennale, Viale Emilio Alemagna 6, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



18/10/2019
12:00
Cripta di San Sepolcro, Piazza San Sepolcro, Milano

Marina Abramovic – The Kitchen. Homage to Saint Therese

Con il ciclo di video “The Kitchen. Homage to Saint Therese”, una delle più grandi e controverse artiste viventi in mostra alla Cripta di San Sepolcro

Arte e cultura

18/10/2019



19/09/2019
18:30
Assab One, Via privata Assab 1, Milano

Augustin Rebetez – Shake the Auroras

La prima mostra personale in Italia del giovane artista Augustin Rebetez inaugura la nuova stagione dello spazio Assab One di Milano

Arte e cultura

19/09/2019



17/09/2019
18:30
Spazio M.A.C., Piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano

Monica Silva – Sacro e Profano

La fotografa brasiliana di fama internazionale in mostra al M.A.C di Milano con una selezione di opere tratte dai suoi più famosi progetti e alcuni scatti inediti

Arte e cultura

17/09/2019

© Copyright Mymi - Powered By