Eva Marisaldi “Trasporto Eccezionale”

Arte e cultura
Condividi
Con la personale di Eva Marisaldi, tra le artiste più rilevanti della generazione nata negli anni Sessanta, il PAC di Milano riapre al pubblico
Con la personale di Eva Marisaldi, tra le artiste più rilevanti della generazione nata negli anni Sessanta, il PAC di Milano riapre al pubblico

Martedì 18 dicembre il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano riapre al pubblico con “Trasporto Eccezionale”, la personale di Eva Marisaldi, tra le artiste più rilevanti della generazione nata negli anni Sessanta verso la quale il PAC ha scelto di indirizzare una delle linee di ricerca della sua programmazione annuale: la promozione e la valorizzazione dell’arte contemporanea italiana.

Promossa da Comune di Milano-Cultura e prodotta dal PAC con Silvana Editoriale, la mostra è curata da Diego Sileo e aggiunge un’ulteriore tappa alla ricerca dell’artista con una nuova riflessione che parte dai suoi primi anni di produzione e arriva fino ai giorni nostri, attraverso un’ampia selezione di lavori passati e la creazione di nuove opere pensate appositamente per gli spazi del PAC.

Caratterizzate da una lirica vena narrativa, le opere di Marisaldi prendono spunto dalla realtà per concentrarsi sugli aspetti nascosti della nostra quotidianità. Fotografie, azioni, performance, video, animazioni, installazioni alternate a tecniche più tradizionali e artigianali come il disegno e il ricamo, ci trasportano in dimensioni altre, dove tutto può succedere e dove tutto rimane sospeso.

Quello evocato dal titolo è un trasporto ipotetico, metaforico, eccezionale nei mondi creati da Eva Marisaldi, popolati da suoni, narrazioni, emozioni, gioco e poesia, riferimenti al teatro, al cinema e alla letteratura, ma anche da viaggi che esplorano con la stessa curiosità territori lontani e complessità dell’essere umano.

In catalogo, pubblicato da Silvana Editoriale, testi inediti del curatore, di Emanuela De Cecco, Arabella Natalini ed Elena Volpato.

Inaugurazione (Su Invito): lunedì 17 dicembre 2018, ore 19.00
In mostra dal 18 dicembre 2018 al 3 febbraio 2019
Orari: mercoledì, venerdì, sabato e domenica 9.30-19.30 / martedì e giovedì 9.30-22.30
Ingresso: intero €8,00 ; ridotto €4,00/6,50

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 18 dicembre 2018 - 09:30
al 03 febbraio 2019 - 19:30
PAC, Via Palestro 14, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



21/01/2019
17:00
Triennale, Viale Emilio Alemagna 6, Milano

I Tre Architetti

In Triennale la proiezione dei tre documentari di Francesco Conversano e Nene Grignaffini dedicati a Frank Lloyd Wright, Mies van der Rohe e Gio Ponti

Arte e cultura

21/01/2019



17/01/2019
19:00
Triennale, Viale Emilio Alemagna 6, Milano

Storie. A lieto fine – Asta benefica in Triennale

Asta benefica di 37 oggetti/opere di design contemporaneo della mostra “Storie. Il design italiano” a sostegno del progetto “Tutti pazzi per l’arte”

Arte e cultura

17/01/2019



17/01/2019
19:00
Subcity art gallery, Piazza Andrea Fusina 2, Milano

Small-Format Artworks 5

Alla galleria Subcity di Milano la mostra collettiva di piccole opere d’arte della quinta edizione di Small-format artworks

Arte e cultura

17/01/2019



19/01/2019
15:00
Fondazione Sozzani, Corso Como 10, Milano

Masahisa Fukase. Private Scenes

Alla Fondazione Sozzani di Milano la prima mostra retrospettiva italiana dedicata al grande fotografo giapponese Masahisa Fukase

Arte e cultura

19/01/2019

© Copyright Mymi - Powered By