Nations League: San Siro si candida come teatro per le finali

MyMi News
Condividi
Non una semplice struttura, ma l’impianto sportivo d’eccellenza simbolo di Milano. A breve verrà formalizzata la candidatura alle finali di Nations League.
Un evento dal forte impatto mediatico ed economico per la città

Finali Nations League, si candida anche Milano.

Non una semplice struttura, ma l’impianto sportivo d’eccellenza simbolo di Milano. Che siate tifosi o meno, almeno una volta nella vita vi sarà capitato di entrare nella scala del calcio. L’emozione che suscita la primissima volta in cui si fa ingresso è unica. Uno stadio dalla storia centenaria che nel 2009 fu giudicato dal quotidiano britannico The Times il secondo stadio più bello del mondo.

La pri­ma volta che entri al Meazza non puoi non trattenere il fiato.

Ed è proprio questo maestoso impianto che potrebbe ospitare le finali della Nations League.  La giunta comunale, ha fatto sapere palazzo Marino in una nota, ha “approvato la presentazione degli «Impegni dell’Autorità della Città ospitante» al fine di formalizzare la candidatura di Milano ad ospitare le finali di Uefa Nations league 2021″.

Lo Stadio San Siro potrebbe quindi avere l’onore di ospitare le fasi conclusive del torneo. Lo stesso comune ha sottolineato l’importanza di questo traguardo: “un evento dal forte impatto mediatico ed economico per la città, che nel 2016 ha già ospitato con successo la finale di Champions league”.

“Il torneo si svolge ogni due anni e quella del 2021 sarà la seconda edizione e le finali si terranno tra i mesi di settembre e ottobre – ha spiegato l’amministrazione comunale -. Il dossier di proposta della candidatura di Milano, redatto in collaborazione con la Figc, verrà consegnato alla Uefa entro il 16 settembre 2020”, ha concluso il comune.

Anche Torino tra le candidate per le finali di Nations League

Gli scorsi giorni era trapelata inoltre la notizia che anche Torino si fosse candidata per ospitare le finali. Questa scelta potrebbe portare ad una sorta di accoppiamento delle città. E’ infatti questa la proposta arrivata dal presidente della Figc, Gabriele Gravina.

La candidatura di Milano e Torino, comunque, sarà vagliata solo se l’Italia farà parte del quartetto delle semifinaliste. La Uefa infatti sceglierà il luogo in cui ospitare le finali, soltanto tra le nazioni che faranno parte delle semifinaliste.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By