#Milanononsiferma. E il mondo della ristorazione reagisce unendo le forze

MyMi News
Condividi
L'appello dei ristoratori e la nascita di un'associazione (temporanea) di oltre 100 brand della ristorazione per tornare alla normalità dopo l’allarme Coronavirus
L'appello dei ristoratori e la nascita di un'associazione (temporanea) di oltre 100 brand della ristorazione per tornare alla normalità dopo l’allarme Coronavirus

#Milanononsiferma: questo l’hashtag che sta circolando, su migliaia di profili social, accompagnato da un messaggio fortissimo:

“Milano è la città più coraggiosa d’Italia. Una giungla di imprese e sfide quotidiane. Qui facciamo miracoli. Ogni giorno. Perché non abbiamo paura. Noi non ci fermiamo”.

E nel campo della ristorazione sono oltre 100 gli imprenditori milanese che hanno deciso di unire le forze creando “Unione dei Brand della Ristorazione Italiana”, un’associazione temporanea nata per dare un segnale di presenza e supporto alla città e alle istituzioni, che rappresenta ad oggi circa 1000 attività della ristorazione per un totale di circa 10.000 lavoratori sul territorio

Tenere aperti i locali e farsi promotori di iniziative per far tornare Milano alla sua frenesia è l’obiettivo per cui gli oltre 100 brand della ristorazione milanese si sono riuniti e sono riusciti a raccogliere migliaia di euro che saranno devoluti come sostegno economico alle associazioni sanitarie e alle forze volontarie in campo.

Gli imprenditori hanno dichiarato: “Esprimiamo il nostro senso comune e devolveremo un sostegno economico alle forze volontarie in campo, rappresentate da Associazioni riconosciute, che stiamo definendo in queste ore perché Milano è una città viva… è una città che reagisce”.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By