Mario Merz – Igloos

Arte e cultura
Condividi
A cinquant’anni dalla creazione del primo igloo, Pirelli HangarBicocca riunisce nei suoi spazi le opere più iconiche del celebre artista
A cinquant’anni dalla creazione del primo igloo, Pirelli HangarBicocca riunisce nei suoi spazi le opere più iconiche del celebre artista Mario Merz

Pirelli HangarBicocca inaugura mercoledì 24 ottobre 2018 “Igloos”, la mostra dedicata a Mario Merz (Milano 1925-Milano, 2003), tra gli artisti più rilevanti del secondo dopoguerra, riunendo il corpus delle opere più iconiche dell’artista, gli igloo, datate tra il 1968 e l’anno della sua scomparsa.

Il progetto espositivo, curato da Vicente Todolí e realizzato in collaborazione con la FondazioneMerz, si espande negli spazi delle Navate e del Cubo di Pirelli HangarBicocca e pone il visitatore al centro di una costellazione di oltre trenta opere di grandi dimensioni a forma di igloo, un paesaggio inedito dal forte impatto visivo.

mostra igloos milanoA cinquant’anni dalla creazione del primo igloo, la mostra offre l’occasione per osservare i lavori di Mario Merz di importanza storica e dalla portata innovativa, provenienti da numerose collezioni private e museali internazionali – tra cui il Reina Sofía di Madrid, la Tate di Londra, la Nationalgalerie di Berlino, parte del gruppo Staatliche Museen zu Berlin, e Van Abbemuseum di Eindhoven –, raccolte ed esposte insieme per la prima volta in Italia.

La pratica di Mario Merz si sviluppa a Torino fin dagli anni ‘50. Figura chiave dell’Arte Povera, è uno degli antesignani in Italia a utilizzare l’installazione, superando la bidimensionalità del quadro, inserendo tubi al neon nelle sue tele e in oggetti quotidiani come  ombrelli e bicchieri. Attraverso il suo lavoro indaga e rappresenta i processi di trasformazione della natura e della vita umana, utilizzando elementi provenienti dall’ambito scientifico-matematico, come la spirale e la sequenza numerica di Fibonacci, e introducendo a partire dal 1968 quello che rimarrà uno dei motivi ricorrenti e più rappresentativi della sua pratica per oltre trent’anni: l’igloo.

Inaugurazione: mercoledì 24 ottobre 2018, ore 19.00
In mostra dal 25 ottobre al 24 febbraio 2019
Orari: dal giovedì alla domenica 10.00-22.00
Ingresso Libero

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 24 ottobre 2018 - 19:00
al 24 febbraio 2019 - 22:00
Hangar Bicocca, Via Chiese 2, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



19/09/2019
18:30
Assab One, Via privata Assab 1, Milano

Augustin Rebetez – Shake the Auroras

La prima mostra personale in Italia del giovane artista Augustin Rebetez inaugura la nuova stagione dello spazio Assab One di Milano

Arte e cultura

19/09/2019



25/09/2019
09:30
Palazzo Reale, Piazza del Duomo 12, Milano

De Chirico a Palazzo Reale

Tra confronti inediti e accostamenti irripetibili, la mostra a Palazzo Reale narra l’universo pittorico di una delle più complesse figure artistiche del XX secolo

Arte e cultura

25/09/2019



25/08/2019
10:00
Cimitero Monumentale, Via Luigi Nono, Milano

Monumentale: Museo a Cielo Aperto

Ogni ultima domenica del mese al Cimitero Monumentale tanti eventi gratuiti alla scoperta del patrimonio storico-artistico di uno dei tesori di Milano

Arte e cultura

25/08/2019



14/09/2019
15:00
Fondazione Sozzani, Corso Como 10, Milano

Alex Prager – Silver Lake Drive

La fotografa e regista americana Alex Prager in mostra alla Fondazione Sozzani di Milano – per la prima volta in Italia – con una retrospettiva dedicata ai suoi dieci anni di carriera

Arte e cultura

14/09/2019

© Copyright Mymi - Powered By