L’ospedale Niguarda assume operatori a tempo indeterminato: ecco il bando

MyMi News
Condividi

L’ospedale Niguarda, in Lombardia, ha appena indetto un bando per assumere operatori tecnici specializzati di categoria B e livello Bs” presso il magazzino della S.C. Farmacia.
Il grande ospedale Niguarda della città metropolitana di Milano è un ospedale specializzato nei trapianti, nelle patologie cardiache, nelle situazioni di emergenza e grandi traumi. In Lombardia è una delle eccellenze in questi ambiti.

L’ospedale nasce nel 1939, ma nel corso del tempo, soprattutto nell’ultimo decennio, è migliorato sotto ogni punto di vista. Non solo le competenze tecniche, ma anche secondo il piano strutturale e tecnologico, in grado di potersi candidare fra le migliori strutture ospedaliere per la cura di complesse patologie.

I requisiti per partecipare al bando

Per poter essere idoneo al lavoro e poter partecipare al bando che si trova anche sul portale di notizie di Milano Milano-Notizie.it, l’ospedale Niguarda richiede specifici requisiti:

  • Prima di tutto chiunque volesse partecipare al bando necessita di avere la cittadinanza italiana o di qualsiasi altro Paese dell’Unione Europea senza alcuna esclusione dall’elettorato attivo.
  • Bisogna aver conseguito almeno la scuola d’obbligo e presentarsi con un curriculum che attesti almeno cinque anni di esperienza lavorativa presso pubblici uffici o aziende private.
  • Bisogna, inoltre e ovviamente, essere idonei in ambito psicofisico per lo svolgimento della mansione e non bisogna essere stati destituiti dall’impiego presso un ufficio pubblico.

Come presentare la domanda di ammissione

La domanda di partecipazione al bando indetto dall’ospedale Niguarda deve essere inviata entro il 15 aprile 2021 esclusivamente per via telematica.

  • Per poter inviare la richiesta di partecipazione al bando bisogna prima iscriversi on-line presso il sito aziendale ufficiale, stampare e firmare il documento. Inoltre bisogna avere con sé una copia della carta di riconoscimento.
  • Se il candidato proviene dall’estero bisogna mostrare documentazioni che permettono a cittadini stranieri di partecipare all’avviso, ovvero il permesso di soggiorno.
  • Bisogna, inoltre, presentare un’equivalenza ai titoli italiani del proprio titolo di studio conseguito in altri Paesi e il riconoscimento del servizio prestato all’estero, che deve essere rilasciato dai competenti organi regionali.
  • Infine bisogna presentare eventuali pubblicazioni possedute prima dei cinque anni rispetto alla scadenza del bando.
  • Se nella domanda on-line il candidato dichiara di aver bisogno di tempi maggiori o ulteriori aiuti a seguito di qualsiasi tipo di problema, quest’ultimo deve essere palesato attraverso motivazioni e certificazioni mediche, che attestano lo stato di disabilità.
  • Dopo aver raccolto tutto ciò che è stato richiesto precedentemente bisogna seguire due strade: servizio postale o posta elettronica certificata (PEC) tradizionale.
  • Se si sceglie di inviare tutto ciò che è stato richiesto attraverso l’utilizzo del servizio postale, il plico deve essere indirizzato a “Direttore Generale dell’ASST grande ospedale metropolitano Niguarda- piazza Ospedale Maggiore, 3 – 20162 Milano”.
  • Se, invece, si vuole optare per l’utilizzo della posta elettronica certificata tradizionale, quest’ultima deve essere inviata solo ed unicamente all’indirizzo pec del Niguarda.
  • Tutti i documenti sopra elencati e inviati tramite servizio postale o la PEC devono essere accompagnati dalla ricevuta di versamento della tassa di concorso, il cui costo ammonta a 15€.

Selezione

Se l’insieme di tutte le domande di partecipazione al bando superano il numero di 300 richieste, l’ASST grande ospedale metropolitano Niguarda compirà una prima selezione tramite prova preselettiva. Successivamente si continuerà con una selezione attraverso due precise prove per comprendere quali siano i livelli di conoscenza del candidato al bando. Tali prove si struttureranno in due parti: selezione tramite una prova pratica e una prova orale.

Come funziona la selezione

Le due prove si svolgeranno in giorni diversi e si potranno conseguire solo dopo la prova preselettiva. Quest’ultima si terrà il giorno 04-05-2021, mentre quella pratica il giorno successivo, ovvero il 05-05-2021. Se vengono superate tali prove ci sarà un ultimo step per dimostrare le proprie capacità. A partire dal giorno 25-05-2021 si dovrà conseguire una prova orale.

La prova preselettiva verrà svolta solo quando ci saranno più di 300 candidati al bando e non sarà altro che una prova scritta in cui si devono rispondere a delle domande a risposta multipla. Passeranno, ovviamente, i primi 300 della classifica organizzata secondo il punteggio in ordine decrescente.

Se si rientra nei 300 della classifica si passerà alla prova pratica, in cui si deve dimostrare la propria abilità tecnica nell’ambito del lavoro richiesto, quindi utili per la richiesta dell’ospedale Niguarda. Attraverso la prova pratica ci sarà un’ulteriore selezione, in cui chi ha conseguito una valutazione sufficiente (o superiore) passerà alla prova finale, ovvero quella orale.

La prova orale, dunque, sarà l’ultima prova per poter ottenere il lavoro. In questa prova orale, oltre alla richiesta delle conoscenze utili per il lavoro, verranno richieste competenze a livello base di informatica e della lingua inglese. Per poter ottenere maggiori informazioni riguardo la prova orale bisogna tenersi aggiornati sul sito aziendale. In linea generale la prova orale sarà conseguita a distanza, attraverso il collegamento on-line tramite WEBEX e muniti di documento di riconoscimento. È importante precisare che chi non si collegherà all’orario e alla data stabilita, per qualsiasi motivo, perderà la possibilità poiché equivarrà a una rinuncia del corso.

Infine i candidati dichiarati come vincitori del bando saranno sottoposti a visita medica presso l’ospedale Niguarda, in cui vengono valutate le condizioni psicofisiche. Anche se vincitori, alla mancanza di tali condizioni non verrà stipulato alcun contratto fra l’azienda e l’operaio. I dipendenti assunti avranno a disposizione una prova di 2 mesi e sono soggetti all’obbligo di permanenza presso l’azienda per 5 anni.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

L’ospedale Niguarda, in Lombardia, ha appena indetto un bando per assumere operatori tecnici specializzati di “categoria B e livello Bs” […]

MyMi News

14/04/2021

© Copyright Mymi - Powered By