La Campana di Sant’Ambrogio: Milano celebra la Pasqua con 21 installazioni open air

Arte e cultura
Condividi
Aperta la 'caccia' alle campane! Con 21 installazioni e una grande "rosa" di 86 visi celebri in Duomo, Milano celebra la Pasqua e il suo Santo patrono
E' aperta la 'caccia' alle campane! Con 21 installazioni cittadine e una grande "rosa" di 86 visi celebri in Piazza del Duomo, Milano celebra la Pasqua e il suo Santo patrono

Arriva a Milano la Campana di Sant’Ambrogio! Un progetto artistico, curato ed ideato da Stefania Morici e Patrizio Travagli, in occasione delle celebrazioni del Santo patrono di Milano. La realizzazione, iniziata il 29 marzo, terminerà non a caso proprio il 4 aprile, domenica di Pasqua e anniversario di morte di Sant’Ambrogio.

Il nome del progetto rivela il concept che sta dietro le installazioni open air. Ognuna di esse, infatti, si ispira alla popolare attività ludica medievale conosciuta come “gioco della campana”. Dai connotati fortemente culturali, il gioco della campana, se letto in chiave metaforica, pare rappresentare in forma allegorica il messaggio dell’ascensione in paradiso delle anime.

Gli artisti coinvolti riprodurranno nelle varie zone della città delle campane come fossero un percorso a caselle. Ogni casella conterrà una parola, nomi o aggettivi, che si ricollegano alla vita e all’operato del santo patrono.

Campane Pasqua MilanoI luoghi in cui verranno realizzate le installazioni – di lunghezza tra il 7 e i 20 metri – sono ben 21.

Ecco dove ammirarle: Piazza Duomo, Piazza Scala, Galleria Vittorio Emanuele, Piazzetta Reale, Via Luca Beltrami, Piazza Castello, Castello Sforzesco (cortile interno), Arco delle Pace, Largo La Foppa, Piazza XXV Aprile, Darsena, Piazza XXIV Maggio, Piazza Duca D’aosta, Largo Greppi, Via Dante, Piazza Cordusio, Piazza del Carmine, Via Brera, Piazza San Babila, Piazza San Carlo, Corso di Porta Ticinese.

La grande “rosa” in Piazza del Duomo per la domenica di Pasqua

L’evento terminerà simbolicamente il 4 aprile in Piazza del Duomo che ospiterà un’istallazione d’eccezione: l’affresco urbano di Alberto Wolfango Amedeo D’Asaro (aka Paletta). L’affresco raffigurerà, con un’immagine dal forte senso evocativo, sant’Ambrogio con attorno i volti dei grandi nomi che hanno fatto la storia presente e passata della nostra epoca. Una grande “rosa” con 86 visi celebri, del presente e del passato. Fra questi, senza ordine di tempo o importanza: Liliana Segre, Renzo Piano, Giorgio Armani, Elio Fiorucci, Patrick Zaki, Giorgio Strehler, Picasso. E ancora Albert Einstein, Alberto Sordi, Papa Wojtyla, Leonardo Da Vinci, Gigi Proietti, Gino Strada.

Un messaggio di speranza per il futuro di Milano

Il progetto artistico urbano sarà un’occasione di riflessione sull’incerto periodo, indubbiamente difficile, che la città di Milano e il resto del Paese stanno attraversando. Lo si fa partendo proprio col celebrare Sant’Ambrogio in un messaggio di speranza e laboriosità che stimoli la visione sul futuro per cui Milano si è sempre contraddistinta. Per questa occasione, inoltre, sarà girato un video-documentario.

La realizzazione del progetto Morici-Travagli è stata organizzata con la collaborazione di Arteventi in partnership con Show Bees, con il patrocinio del Comune di Milano, del Pontificio Consiglio della Cultura e della Rai.

di Sara Disclafani

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By