Io Robotto – Automi da compagnia

Arte e cultura
Condividi
In mostra oltre 115 automi che hanno fatto la storia della robotica da compagnia, raccontati in 17 aeree tematiche alla fabbrica del vapore
In mostra oltre 115 automi che hanno fatto la storia della robotica da compagnia, raccontati in 17 aeree tematiche

Dall’1 Ottobre 2019 fino al 19 gennaio 2020*, la Fabbrica del Vapore di Milano, ospiterà una mostra unica nel suo genere: Io Robotto.

“Robotto” è la sua traduzione in lingua giapponese in cui perde le sue accezioni meccaniche e tecnologiche e diventa “kawaii”, cioè carino, adorabile, amabile. È la macchina che assume un compito sociale: intrattenere, fare compagnia.

La mostra Io, Robotto, nasce come percorso espositivo di natura storica e tecnologica, per diventare una mostra sulla centralità dell’uomo. Un percorso sul sogno dell’uomo di replicare la vita e creare un suo doppio in grado prima di duplicarne le movenze, poi di sviluppare un’intelligenza artificiale. Un’esperienza umanistica sul rapporto tra l’uomo e la macchina.

L’esposizione pospiterà oltre 115 automi che hanno fatto la storia della robotica da compagnia, raccontati in 17 aeree tematiche. Nel corso dell’esposizione, gli spazi ospiteranno conferenze a tema con cadenza settimanale, workshop, showcase e sezioni didattiche e interattive con particolare attenzione ai valori formativi e motivazionali indispensabili alle scuole.

Curata dal giornalista Massimo Triulzi, da sempre divulgatore curioso e appassionato di robotica, Io, Robotto si è dimostrata, nella sua prima esibizione presso il polo espositivo del Museo Civico di Rovereto, capace di catalizzare un’attenzione trasversale e transgenerazionale.

La mostra è dedicata allo scomparso Valentino Candiani, artista e fotografo milanese, già Art Director di Io, Robotto. A lui si deve l’immaginario iconografico dell’esposizione, alla ricerca del lato umano della macchina.

1 Ottobre 2019 fino al 19 gennaio 2020* – Fabbrica del Vapore – Lun 14.00 – 19.30; Mar, Mer, Ven e Dom  10.00 – 19.30; Giov e Sab 10.00 – 22.00 – Biglietti: intero € 14,  ridotto € 12

*La mostra posticipa la chiusura al 29 gennaio 

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 01 ottobre 2019 - 10:00
al 29 gennaio 2020 - 19:30
Fabbrica del Vapore, 4, Via Giulio Cesare Procaccini, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



01/10/2020
18:30
Galleria Federica Ghizzoni, Via Guido d'Arezzo 11, Milano

Sara Baxter – All Stars

Una selezione delle più famose opere dell’artista Sara Baxter – fortemente legata alla Pop Art – in mostra alla Galleria Federica Ghizzoni di Milano

Arte e cultura

01/10/2020



01/10/2020
15:00
Galleria Ponte Rosso, Via Brera 2, Milano

Carlo A. Galimberti – Pittura 4.0

Per la prima volta in mostra le opere di Carlo Adelio Galimberti realizzate con il pennello elettronico seguendo la tecnica di pittura 4.0

Arte e cultura

01/10/2020



05/10/2020
18:00
Casa d’Aste Wannenes (Palazzo Recalcati), Via Amedei 8, Milano

Totem e Tabù ovvero Il Mondo Capovolto

In mostra una serie di pezzi unici di art design che reinterpretano la relazione tra le figure totemiche e i tabù estetici nel mondo contemporaneo

Arte e cultura

05/10/2020



01/10/2020
19:00
Galleria Giovanni Bonelli, Via Luigi Porro Lambertenghi 6, Milano

Of the Earth – Sulla Terra

Con la prima personale dell’artista Michela Martello la Galleria Giovanni Bonelli di Milano inaugura la sua nuova stagione espositiva

Arte e cultura

01/10/2020

© Copyright Mymi - Powered By