Wes Anderson e Juman Malouf: “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori”

Arte e cultura
Condividi
Ispirato al modello della Wunderkammer, alla Fondazione Prada il progetto espositivo concepito dal regista Wes Anderson e dall'illustratrice Juman Malouf
Ispirato al modello della Wunderkammer, alla Fondazione Prada il progetto espositivo concepito dal regista Wes Anderson e dall'illustratrice Juman Malouf

In mostra alla Fondazione Prada di Milano dal 20 settembre 2019 “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori”, un progetto espositivo concepito da Wes Anderson e Juman Malouf.

Organizzata in collaborazione con il Kunsthistorisches Museum di Vienna, la mostra riunisce 537 opere d’arte e oggetti selezionati dal regista cinematografico Wes Anderson (Houston, 1969) e dall’illustratrice, designer e scrittrice Juman Malouf (Beirut, 1975) e provenienti da 12 collezioni del Kunsthistorisches Museum e da 11 dipartimenti del Naturhistorisches Museum di Vienna.

Il titolo della mostra rende omaggio a una delle opere esposte, il sarcofago di Spitzmaus, una scatola di legno egiziana che contiene la mummia di un toporagno del IV secolo a.C..

La mostra è una riflessione sulle motivazioni che guidano l’atto di collezionare e sulle modalità con le quali una raccolta è custodita, presentata e vissuta. Guardando al passato e ispirandosi al modello della Wunderkammer, “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori” sfida i canoni tradizionali che definiscono le istituzioni museali, proponendo nuove relazioni tra queste e le loro collezioni, tra le figure professionali e il pubblico dei musei.

Il percorso espositivo è costituito da gruppi di opere: dagli oggetti di colore verde ai ritratti di bambini, dalle miniature agli strumenti di misurazione del tempo, dalle scatole agli oggetti in legno, dai ritratti di nobili e gente comune a soggetti naturali quali il giardino, meteoriti e animali presentati come reperti scientifici o come rappresentazioni artistiche.

Inaugurazione Su Invito (nell’ambito della Milano fashion Week):
giovedì 19 settembre, ore 19.00

In mostra dal 20 settembre 2019 al 13 gennaio 2020
Orari: lunedì / mercoledì / giovedì 10.00-19.00 ; venerdì / sabato / domenica 10.00-21.00
Ingresso: intero €10,00/15,00 ; ridotto €10,00/12,00

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 19 settembre 2019 - 19:00
al 13 gennaio 2020 - 19:00
Fondazione Prada, Largo Isarco 2, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



12/12/2019
14:00
Bicocca Village, Viale Sarca ang. via Chiese, Milano

La Città dei Robot

Il tour mondiale de “La Città dei Robot” arriva a Milano! Per i più piccoli – ma anche per i ‘grandi’ – 72 robot dotati di intelligenza artificiale con cui… fare amicizia!

Arte e cultura

12/12/2019



23/11/2019
11:00
Spazio Edit, Via Pietro Maroncelli 14, Milano

MarkeTEAM Upcycling days

Un’iniziativa sociale a favore del Centro S. Antonio, con la partecipazione di creativi, galleristi, antiquari, designers e imprenditori di tutta Via Maroncelli

Arte e cultura

23/11/2019



01/12/2019
09:00
Luoghi Vari, Milano

Domenica al Museo 2019

La prima domenica del mese i musei civici e molti altri luoghi d’arte di Milano e in tutta Italia sono visitabili gratuitamente

Arte e cultura

01/12/2019



15/11/2019
16:00
Spazio 12B / tunnel MM1 Cordusio-Duomo, Piazza del Duomo, Milano

L’edicola che non c’è – le riviste underground di Milano

Materiali – e protagonisti – dei movimenti della controcultura milanese a partire dagli anni ’60 in un’edicola nel cuore di Milano allestita per BookCity 2019

Arte e cultura

15/11/2019

© Copyright Mymi - Powered By