Gratta e Vinci, l’adrenalina di scoprire di vincere…

MyMi News
Condividi
Nonostante sia in commercio da oltre cinque lustri, un gioco, più di altri, è ancora in cima alle preferenze degli italiani: il gratta e vinci.
La passione dei milanesi per i gratta e vinci

Nonostante sia in commercio da oltre cinque lustri, un gioco, più di altri, è ancora in cima alle preferenze degli italiani: il gratta e vinci.

Un concorso a premi semplice, economico e che, soprattutto, consente al giocatore di sapere istantaneamente se si è ottenuta una vincita. La passione per il gratta e vinci è un tratto che accomuna il popolo italiano, che lo trovò innovativo sin dalla propria comparsa sulle scene.

In alcune zone della nostra penisola, però, il desiderio di sfidare la fortuna grattando la parte dorata è più forte che in altre. E la nostra Milano, in tal senso, svetta, da sempre, per il numero di cittadini che utilizzano il gratta e vinci sperando di essere baciati dalla Dea Bendata. Un’abitudine consolidata nel tempo. E che avviene nei luoghi e nelle modalità più disparate tra loro.

 

Perché il Gratta e Vinci è apprezzato dai milanesi

 

D’altro canto, in una città laboriosa, innovativa e ultramoderna come Milano, dedicare, di tanto in tanto, qualche minuto al gioco, riesce a ritemprare la mente e lo spirito delle persone. Ed il gratta e vinci, in tal senso, riesce a regalare svariate sensazioni: dall’adrenalina al pathos, con la speranza di poter gioire per una vincita, piccola o grande che sia.

 

Maggiore è l’entità della vincita, più grande, per quanto ovvio, sarà la gioia di chi ha acquistato il tagliando. Ma la bellezza del gratta e vinci, come hanno dichiarato la maggior parte dei milanesi in una recente indagine di mercato, è insita nella purezza del gioco: facile ed immediato come nessun altro. E l’ammontare della vincita, spesso, è solo il coronamento di un momento che, anche se non si fosse baciati dalla fortuna, concede relax come pochi altri.

 

Il gratta e vinci risulta preferito alle lotterie nazionali per un aspetto ben definito: l’immediatezza dell’esito. Rispetto a quest’ultime, infatti, il giocatore ha la possibilità di conoscere istantaneamente se l’esito è stato positivo, mentre con le lotterie bisogna attendere, spesso, settimane se non mesi. Un aspetto, l‘istantaneità, che non può non far breccia nel cuore dei milanesi, popolo attivo e senza fronzoli, che non rimanda a domani ciò che può essere fatto oggi.

 

La facilità nel poter reperire i tagliandi, è stata un’altra caratteristica gradita dagli abitanti del capoluogo lombardo. Poterli acquistare in un luogo come il bar, particolarmente amato e frequentato dai milanesi, non ha fatto altro che aumentare l’appeal di questo gioco: utilizzarlo mentre si sorseggia un buon bicchiere di vino, piuttosto che sfruttarlo come complemento di svago durante una “apericena” tra amici, ne ha decretato il definitivo successo.

 

Come il Gratta e Vinci ha scandito la quotidianità del centro negli ultimi 25 anni

 

Anche le edicole all’aperto, che restano – nonostante la prepotente avanzata tecnologica – un tratto caratteristico delle vie milanesi, ebbero un ruolo fondamentale nel far crescere il consenso popolare del gioco. Passeggiando nelle vie del centro, ad esempio, ad una fetta considerevole della popolazione milanese è capitato di comprare un gratta e vinci unitamente alla copia di un quotidiano. La classica richiesta “Mi dà il Corriere ed un gratta e vinci?”, è stata udita, di fatto, da chiunque abbia vissuto il centro milanese negli ultimi venticinque anni.

 

Come non è stato altrettanto raro osservare lettori di quotidiani che utilizzassero gli stessi come ideale punto di appoggio per grattare la parte dorata con una monetina. Una sorta di consuetudine che ancora oggi, seppur in misura meno frequente, è possibile vedere nelle strade del centro: da Piazza Duomo alle Gallerie, passando per Corso Buenos Aires e altre vie del cuore nevralgico della città.

 

L’offerta di gratta e vinci, d’altro canto, si è ampliata nel tempo grazie alla tecnologia. Tramite Internet, infatti, è possibile giocare comodamente seduti sul divano di casa oppure davanti al proprio personal computer, aumentando, indubbiamente, la sensazione di relax nel giocatore. L’avvertenza, però, resta quella di sempre: giocare responsabilmente, senza spendere cifre significative rispetto alle proprie disponibilità economiche. In tal senso, è assolutamente consigliata la scelta dei siti regolarmente autorizzati, contraddistinti dal marchio AAMS.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By