Grandi eventi sportivi: tutto esaurito per il derby di Milano

MyMi News
Condividi
Mancano pochi giorni all'atteso Derby della Madonnina e la prevendita dei biglietti lascia prevedere che a San Siro ci sarà il tutto esaurito

Al derby di domenica prossima tra Milan e Inter mancano ancora sei giorni, ma la prevendita dei biglietti lascia prevedere che a San Siro ci sarà il tutto esaurito. Sono ancora pochi, infatti, i ticket a disposizione per il match di cartello del prossimo fine settimana. Già all’andata allo stadio Giuseppe Meazza furono 78mila gli spettatori presenti sugli spalti, ed è facile immaginare che per il ritorno i numeri saranno più o meno simili.

Come arrivano all’appuntamento le due squadre

In città si respira un’atmosfera di altri tempi, e nessuno resiste alla tentazione di dare un’occhiata alle quote Scommesse di Milan Inter. D’altra parte erano anni che tutte e due le squadre all’ombra della Madonnina non erano in lotta per un posto nella successiva edizione della Champions League a questo punto della stagione. Viaggiano sulle ali dell’entusiasmo i rossoneri, che a fronte di un gioco non proprio scintillante hanno totalizzato un filotto di successi consecutivi che ha permesso loro di issarsi fino al terzo posto in classifica. La squadra di Gattuso è stata favorita anche da un calendario non troppo impegnativo, ma Romagnoli e compagni sono stati bravi a sfruttare l’occasione, dimostrando di essere cresciuti rispetto agli anni passati.

L’Inter vince nonostante Icardi

Anche in casa Inter i motivi per sorridere non mancano, a dispetto di una gestione del caso Icardi che dà adito a discussioni e dibattiti. Pur tra alti e bassi i nerazzurri hanno dimostrato di riuscire a sopperire senza problemi alla mancanza del loro ex capitano, anche se è probabile che nel giro di una settimana la loro stagione arrivi a un bivio: il ritorno di Europa League contro l’Eintracht Francoforte, che rappresenta la strada di accesso ai quarti di finale della competizione continentale, e il derby di domenica prossima, sfida per il terzo posto, potrebbero decidere non solo il futuro di questa stagione, ma anche quello di Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo ieri pomeriggio in conferenza stampa si è dimostrato ancora una volta nervoso: la simpatia e la cordialità non sono mai state le sue doti più note, ma è facile ipotizzare che il suo atteggiamento faccia parte di una strategia che permetta di sollevare i giocatori da troppe responsabilità.

Lotta per il secondo posto

Intanto il pareggio di ieri sera tra il Sassuolo e il Napoli ha messo in pericolo il secondo posto degli azzurri, che nel giro di due partite si sono visti rosicchiare ben cinque punti dal Milan. Ecco perché le due milanesi sono legittimate a nutrire ambizioni anche per la piazza d’onore in classifica, mentre la Juventus è ormai in fuga verso lo scudetto. Vietato sognare più di tanto, però, perché alle spalle la Lazio e la Roma rimangono avversarie pericolose: i biancocelesti sono stati fermati da un pareggio ieri sera a Firenze, mentre i giallorossi concluderanno il turno di campionato stasera con l’Empoli. Milan e Inter di fronte alla televisione, dunque, in attesa di un derby destinato a rendere il prossimo week-end indimenticabile per i tifosi di tutte e due i club. A prescindere dal risultato.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

Con l’incredibile show acrobatico delle Frecce Tricolori e la musica della Rockin’1000, la grande festa d’inaugurazione del ‘nuovo’ aeroporto milanese

MyMi News

12/10/2019

© Copyright Mymi - Powered By