Francesco Stragapede: “La Notte non fa prigionieri”

Arte e cultura
Condividi
Francesco Stragapede presenta a Le Biciclette il suo primo romanzo, un’escalation di violenza, sesso e ilarità nella Milano travolta dalla crisi finanziaria
Francesco Stragapede presenta a Le Biciclette il suo primo romanzo, un’escalation di violenza, sesso e ilarità nella Milano travolta dalla crisi finanziaria

Giovedì 21 Marzo, l’Art Bar&Bistrot Le Biciclette di Milano ospita la presentazione del primo romanzo di Francesco Stragapede pubblicato da Laurana Editore: “La Notte non fa prigionieri”.

Classe ’74 Francesco, per gli amici “Straga”, fino a 30 anni gioca a rugby, studia legge e viaggia. Si cimenta in mille mestieri. Nel ‘94 attraversa il Mexico vendendo chincaglierie ai turisti. Nel ‘99 fa il muratore a Bondai Beach in Australia. Dal 2001 vive stabilmente a Milano, dove per un breve periodo, alterna all’attività diurna di praticante legale, quella notturna in cui organizza party selvaggi. La night life e gli eccessi travolgono la carriera forense e si trova ad aprire diversi locali d’intrattenimento. Alcuni di successo. Chi a cavallo degli anni 2000 non ha trascorso almeno una serata al My Bali o al Fitzcaraldo?

Il romanzo:

“La notte non fa prigionieri” è il primo romanzo di Francesco Stragapede. Danny, Braccino e Steve ne sono i protagonisti. Manie di grandezza, dipendenza dalle droghe e uno smodato appetito sessuale sono solo alcuni dei vizi che affliggono le loro vite scellerate.

I tre ragazzi, rocambolescamente si trovano a gestire il Thai Surprise, il locale più cool di Milano, ma i conti non tornano, nonostante gli incassi formidabili, i costi sono sempre troppo elevati.

Alejandro Córdoba, gay, messicano, inconsapevole figlio di un narcos cinico e sanguinario, è un frequentatore assiduo del Thay Surprise; Danny intravede nel giovane la soluzione a molti problemi. Vincenzo Iavarone è un camorrista, spietato e ambizioso. Antonio Tessuto è un poliziotto, viscido e corrotto.

Sullo sfondo della crisi derivante dal fallimento Lehmam Brothers, Milano si trasforma in un enorme frullatore, in cui le vite dei protagonisti finiranno per intrecciarsi in un’escalation di violenza, sesso e ilarità.

In occasione della presentazione del libro, Le Biciclette organizza la mostra fotografica “Night Life Heroes” in cui verranno esposte foto di archivio degli ultimi 30 anni di night life milanese.

Giovedì 21 marzo 2019, ore 19.00
Ingresso libero

Happy Hour Le Biciclette: dalle 18.30 alle 21.00
Cucina aperta tutte le sere fino a mezzanotte

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 21 marzo 2019 - 19:00
al 21 marzo 2019 - 21:00
Le Biciclette, Via Torti 2, Milano
Arte e cultura
Condividi

Articoli Correlati



24/04/2019
19:00
Fondazione Sozzani, Corso Como 10, Milano

Rebuilding – My days in New York 1959-2018

Alla Fondazione Sozzani la presentazione del volume di Martino Marangoni, 60 anni di immagini scattate a New York

Arte e cultura

24/04/2019



05/05/2019
09:00
Luoghi Vari, Milano

Domenica al Museo 2019

La prima domenica del mese i musei civici e molti altri luoghi d’arte di Milano e in tutta Italia sono visitabili gratuitamente

Arte e cultura

05/05/2019

© Copyright Mymi - Powered By