Ex Scalo di Porta Romana: le novità sul Villaggio Olimpico per Milano-Cortina 2026

MyMi News
Condividi
Entro fine gennaio l'area dell'ex Scalo milanese verrà messa sul mercato: ecco le novità e come sarà il Villaggio degli atleti per i Giochi invernali del 2026
Entro fine gennaio l'area dell'ex Scalo milanese verrà messa sul mercato: ecco le novità e come sarà il Villaggio degli atleti per i Giochi invernali del 2026

Come già preannunciato negli scorsi mesi, sarà l’ex scalo ferroviario di Porta Romana – zona da tempo oggetto di importanti attività di riqualificazione – a ospitare in quel di Milano nel 2026 il Villaggio Olimpico.

E’ invece stato confermato in questi giorni – dall’amministratore delegato di Fs Sistemi Urbani (proprietaria dell’area) Umberto Lebruto, che l’ex scalo sarà messo sul mercato entro fine gennaio, quando sarà lanciata la manifestazione di interesse per la ricerca di un investitore che svilupperà il progetto, con l’obbiettivo di concludere la vendita entro giugno 2020.

L’area sarà messa sul mercato in un unico lotto e l’impegno è quello di garantire l’allestimento completo del villaggio olimpico a giugno 2025, un anno esatto prima dell’inizio dei Giochi Invernali Milano-Cortina 2026. Il Villaggio Olimpico, che poi verrà trasformato in residenze universitarie, sarà dotato di 1260 letti, con 70 camere singole e 630 camere doppie.

Importante novità strutturale all’ex scalo ferroviario di porta Romana anche per quanto riguarda la sua stazione dei treni, che non verrà costruita ex novo, ma quella già esistente sarà completamente rimodernata e riqualificata. E grazie a un interramento dei binari per una lunghezza di circa 100 metri – che darà vita a un sorta di ‘collina verde’ – la stazione risulterà collegata con il nuovo quartiere della Fondazione Prada e con la metropolitana di Lodi (linea 3), garantendo così l’accessibilità e le connessioni di interscambio e inserendo verde e percorsi pedonali e ciclabili.

Gli altri progetti che cambieranno Milano in vista della Olimpiadi Invernali:

I giochi invernali Milano-Cortina 2026 cambieranno il volto della città anche grazie altri importanti interventi, come l’ampliamento del Mediolanum Forum di Assago e ilavori all’Allianz Cloud per ospitare le gare delle diverse discipline, le modifiche che interesseranno il Palasharp per diventare Hockey Arena, gli allestimenti in Piazza Duomo per la Medal Plaza, dove si svolgeranno le premiazioni degli atleti in gara a Milano, e l’ambizioso progetto di costruzione del Palaitalia, un’Arena di ben 15mila posti che farà da punta di diamante al piano di riqualificazione per le Olimpiadi Invernali e che riguarderà il quartiere Santa Giulia.

di Carlotta Pistone

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

Lo storico grattacielo ‘brutto’ di Milano passa agli americani del colosso immobiliare statunitense Hines. Come diventerà la nostra Torre Velasca?

MyMi News

20/01/2020

© Copyright Mymi - Powered By