Chiusura ristoranti a Milano

MyMi News
Condividi
Chiusura ristoranti a Milano: quali sono le prospettive per il 2021?
Chiusura ristoranti a Milano: quali sono le prospettive per il 2021?

La pandemia dovuta al Covid-19 ha cambiato completamente la nostra vita e le nostre abitudini. I lockdown e le chiusure anticipate o totali hanno modificato le abitudini della nostra città, creando una profonda crisi in diversi settori e soprattutto nella ristorazione e negli eventi.
Non è facile stare dietro a tutti i cambiamenti delle regole: per fortuna, in aiuto di clienti e gestori, arriva il sito completamente dedicato alla ristorazione: Ristoranti Milano. Si tratta di una vera e propria guida online, attraverso la quale il qualificato e attento staff si occupa di comunicare tempestivamente tutte le novità relative al settore.

Ristoranti e Covid-19

A causa della pandemia il settore delle ristorazione ha subito una grave perdita. Il Sole24Ore ha stimato che saranno circa 860 milioni di euro le perdite mensili subite dal settore e causate dalla stretta sugli orari.
La stima è stata valutata dall’Ufficio Studi della Confcommercio milanese per Confcommercio Lombardia, definendola una vera e propria perdita colossale.
Un vero e proprio crollo anche a fronte delle perdite, ormai da mesi, del servizio del pranzo ridotto a causa dello smart working e dall’assenza del turismo.
In aiuto del settore è stato varato il decreto ristoro, nato con lo scopo di compensare almeno in parte le misure restrittive dell’ultimo DPCM.
Il provvedimento vale complessivamente oltre 5 miliardi. Tra le varie misure varate vi è anche lo stop ai pignoramenti fino alla fine del 2020.

Decreto RISTORI, come funziona?

I ristori a fondo perduto arriveranno direttamente sul conto corrente già da metà Novembre, con bonifico dall’Agenzia delle Entrate.
Ne potranno usufruire tutti coloro che già durante il primo lockdown avevano ottenuto l’indennizzo. Si parla di oltre 300 mila aziende. Subito dopo spetteranno a tutti gli altri.
Il ministro dell’economia Roberto Gualtieri afferma che gli importi saranno significativi. L’importo medio per i ristoranti fino a 400.000 mila euro di fatturato sarà di circa 5.173 euro. Per quelli fino a 1 milione di euro di fatturato sarà di 13.920 mila euro, mentre per i ristoranti con fatturato fino a 5 milioni di euro sarà di 25.000 mila euro.
Inoltre il nuovo contributo a fondo perduto andrà a tutti quei settori economicamente interessati dalle restrizioni. Le quote saranno differenziate a seconda del settore economico di appartenenza, individuato dal codice ATECO.
Grazie al sito dedicato ai Ristoranti di Milano potrete scoprire anche tante curiosità e novità che riguardano il mondo del food, dagli eventi culinari alle fiere dedicate alla cucina. Potrete restare aggiornati con tutte le novità che propone il patinato mondo milanese e che sono permesse in questo difficile momento.
Non è facile prevedere quali saranno le prospettive per il nuovo anno in arrivo, il 2021. Indubbiamente tutti speriamo che sia l’anno della fine della pandemia e l’inizio della ripresa e della ricrescita per tutti.
Per qualsiasi dubbio o consiglio potrete contattare lo staff del Ristoranti Milano, sia online sia telefonicamente, 24h su 24h (call center informazioni & prenotazioni: 02 84571125 ).

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By