Adriana Asti in “Memorie di Adriana”

Spettacoli e concerti
Condividi
La leggendaria attrice Adriana Asti ripercorre la sua carriera sul palcoscenico del Teatro Franco Parenti diretta da Andrée Ruth Shammah
La leggendaria attrice Adriana Asti ripercorre la sua carriera sul palcoscenico del Teatro Franco Parenti diretta da Andrée Ruth Shammah

Dal 15 gennaio al 10 febbraio sul palco del Teatro Franco Parenti di Milano torna in scena “Memorie di Adriana” con la leggendaria Adriana Asti, uno spettacolo di Andrée Ruth Shammah (adattamento teatrale e regia) tratto dal libro “Ricordare e dimenticare, conversazione tra Adriana Asti e René De Ceccatty”.

Lo spettacolo

“Memorie di Adriana” è uno spettacolo… sul punto di cominciare… Infatti davanti alla porta chiusa del camerino di Adriana Asti va in scena invece un altro spettacolo, apparentemente non previsto. Una figura si affaccia nel buio: “Lei non verrà. Io la conosco. Molto meglio di quanto lei conosca se stessa…” e sarà lei, questa figura, a raccontare di quell’Adriana che non vuole entrare in scena, che fugge pur restando dov’è, che mostrandosi si nasconde, che dimenticando ricorda, che canta per restare sola. Un’attrice sul palco deve diventare un personaggio per riuscire a parlare di sé: è un inganno, forse una necessità.

Ancora una provocazione, ancora una fuga. Fantasie, pensieri, racconti prendono vita, mescolandosi al teatro. A raccontare non sono soltanto gli episodi di una lunga carriera, le ansie del palcoscenico, gli incontri con i più grandi registi di teatro e di cinema, i travestimenti e le nudità, la leggerezza e la follia. A raccontare è il meccanismo stesso di questo spettacolo, la scelta di apparire senza rivelarsi, di guardarsi da fuori quasi con distacco, riversando su quell’altra se stessa ironia e rabbia, irritazione e tenerezza. Dentro questo meccanismo in cui nessuno gioca solo la sua parte, c’è un direttore del teatro che si vergogna della sua coda leonina, c’è un tecnico che vorrebbe non sentirsi una gallina che in realtà è un pollo, c’è un ammiratore che colleziona ricordi. E soprattutto c’è lei, e c’è l’altra: una impigliata nelle tavole del palcoscenico, l’altra in camerino, a guardarsi allo specchio e cercare un nuovo trucco. Sempre a sentirsi fuori posto, per poi scoprire che forse l’unico posto è il teatro, perché totalmente illusorio.

In scena da martedì 15 gennaio a domenica 10 febbraio 2019
Orari: mart e ven 20.30 ; merc 19.15 ; giov 20.00 ; sab 21.00 ; dom 15.45
Biglietti: da €15,00 a €38,00 + ddp

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*

Data e luogo

Dal 15 gennaio 2019 - 20:30
al 10 febbraio 2019 - 17:30
Teatro Franco Parenti, Via Pier Lombardo 14, Milano
Spettacoli e concerti
Condividi

Articoli Correlati



23/04/2019
20:00
Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2, Milano

Ariadne auf Naxos

Al Teatro alla Scala la più ardita creazione di Richard Strauss e Hugo von Hoffmannsthal, in una nuova regia di Frederic Wake-Walker

Spettacoli e concerti

23/04/2019



28/04/2019
21:00
Blue Note, Via Pietro Borsieri 37, Milano

Keyon Harrold

Con il suo album d’esordio “The Mugician”, l’eclettico trombettista statunitense in concerto al Blue Note di Milano

Spettacoli e concerti

28/04/2019



10/05/2019
21:00
Mediolanum Forum di Assago, 6, Via Giuseppe Di Vittorio, Assago

Mark Knopfler

Uno degli artisti più acclamati di sempre da pubblico e critica, in tour con un nuovo album

Spettacoli e concerti

10/05/2019



06/05/2019
21:00
Teatro Nazionale, Via Giovanni Rota 1, Milano

Loredana Bertè live a Milano

La cantante punk italiana per eccellenza torna sul palco del Teatro Nazionale con “LiBertè” insieme ai suoi più grandi successi

Spettacoli e concerti

06/05/2019

© Copyright Mymi - Powered By