3 curiosità su Milano che devi assolutamente raccontare ai tuoi amici

MyMi News
Condividi
in ogni angolo possiamo trovare cose e storie incredibili. Ecco 3 curiosità su Milano che devi assolutamente leggere per raccontarle poi ai tuoi amici.
3 storie e curiosità sulla nostra amata città

Il mondo è pieno di curiosità, in ogni angolo possiamo trovare cose e storie di cui non avevamo la minima idea. Il capoluogo meneghino può esserne da meno? Certo che no.

Ecco allora 3 curiosità su Milano che devi assolutamente leggere per raccontarle poi ai tuoi amici.

A Milano vegliano 4 Madonnine

madonnina torre isozaki

Madonnina sulla Torre Isozaki

Durante il periodo fascista, Benito Mussolini ordinò che fosse fatta una legge per impedire che in città si costruissero edifici di altezza superiore alla Madonnina. Post guerra, la legge perse valore a livello giuridico, ma rimase quantomeno a livello simbolico e scaramantico.

Rimase quindi un patto non scritto tra Comune e Curia, che venne però infranto negli anni sessanta con il Pirelli. Dopo una serie di accordi il Pirelli riuscì a superare in altezza la Madonnina, ma ad una sola condizione: posizionare sul tetto del grattacielo una copia di quest’ultima.

Un secondo step avvenne nel 2010, con la costruzione del Palazzo della Regione. Anche in questo caso ci fu un accordo con la Curia. Totale? Una terza Madonnina compare sulla sommità del grattacielo.

La quarta e ultima (per ora) si trova sul tetto della Torre Isozaki a Citylife. Un pizzico di tradizione e scaramanzia non guasta mai.

Milano aveva un Colosseo

Parlare di Colosseo a Milano fa un po’ sorridere. Pensiamo tutti a Roma, agli antichi romani, ai gladiatori della città eterna. Quella che sto per dirvi è una curiosità su Milano che in pochissimi conoscono: Milano aveva il suo anfiteatro. Non sto scherzando!

Nei primi secoli della colonizzazione romana, poco fuori l’antica porta ticinese, ora teatro della movida milanese, si alzava un anfiteatro. Grande quasi come il Colosseo e molto simile a quest’ultimo in termini di architettura e maestosità.

Con il sopraggiungere del culto cristiano, gli spettacoli al suo interno persero l’appeal di prima. La conseguenza fu diretta e semplice: il colosseo milanese cadde in disuso. 

Non è tutto però. Parte dei marmi e della pietre utilizzate non furono però completamente distrutte, bensì prelevate per edificare quella che oggi rappresenta una delle chiese storiche del capoluogo lombardo: la Basilica di San Lorenzo Maggiore, dove ancora oggi si possono ammirare splendidi frammenti di capitelli, sedute e scalini.

La casa larga meno di due metri

tappabuchi milano

Il Tappabuchi: la casa più stretta di Milano

Riusciresti a vivere in una casa larga appena 2 metri? Una persona normale direbbe no, non prendiamoci in giro. Se la tua risposta è invece affermativa, allora dovresti provare a vivere nel “Tappabuchi”: la casa più stretta di Milano.  A due passi dal centro, nel cuore del quartiere dell’arte: Brera.

Tra due palazzi di Via Pontaccio, a seguito delle demolizioni post belliche e di ricostruzione, si era creato un vero e proprio buco. Cosa fare per ovviare a questo problema? Costruirci una casetta naturalmente. Il buco è così stato riempito da una nuova costruzione nel 2013, che ha ricucito lo spazio tra i due edifici.

Questa era la terza curiosità su Milano. Ce ne sono molte altre ovviamente. Il consiglio? Tornate sul sito per scoprirne di più.

Vuoi essere sempre aggiornato sugli eventi imperdibili di Milano?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI MYMI!

Do il consenso al trattamento dei miei dati personali finalizzato alla fornitura del servizio con le modalità indicate nell'informativa.*
MyMi News
Condividi

Articoli Correlati

© Copyright Mymi - Powered By