Notturni in Castello 2017

Spettacoli e concerti
Condividi
Con la Milano Chamber Orchestra ad accompagnare grandi voci soliste torna la prestigiosa rassegna musicale al Castello Sforzesco

Dal 19 al 25 agosto torna a Milano la rassegna “Notturni in Castello” che, nell’ambito dell’Estate Sforzesca, porterà all’interno della splendida cornice del Castello Sforzesco grandi voci soliste internazionali accompagnate da un’orchestra residente, che per la prima volta sarà la Milano Chamber Orchestra, realtà cittadina giovane e dinamica diretta dal giovane e talentuoso Lorenzo Passerini, classe 1991.

Tra i solisti ospiti di questa nuova edizione dei Notturni – prodotta e curata dall’Associazione Amici della Musica Milano – ci sono poi prestigiosi nomi, quali la soprano Linda Campanella, una delle più belle voci nel panorama lirico italiano, e la cantante pop Elisabetta Cois, oltre a interpreti quali Francesco Manara, primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala.

I concerti in programma durante le sei serate celebreranno la grande tradizione italiana con un tocco di contemporaneità, rivolgendosi sia al grande pubblico e al neofita ma anche all’appassionato: da Puccini a Pergolesi, passando per Vivaldi e Piazzolla, fino a Morricone e John Williams, Notturni in Castello vuole rappresentare storie in musica da ascoltare e riascoltare, attingendo dai grandi classici del passato più o meno recente, spaziando dall’opera alle colonne sonore.

Ecco il programma nel dettaglio dei Notturni in Castello:

notturni orchestra

  • Sabato 19 agosto: Puccini & Friends
    Le tre voci soliste Katerina Kotsou (soprano), Cosimo Oreste (tenore), Gabriele Nani (baritono) accompagnate da un’orchestra sinfonica, ripercorreranno le arie immortali che hanno reso celebri gli eroi e soprattutto le grandi eroine pucciniane, da Tosca a Turandot a Bohème, fino a Madama Butterfly e Manon Lescaut
  • Domenica 20 agostoIl trionfo del Barocco Italiano
    Quattro solisti – Paolo Pinferetti (oboe), Tommaso Benciolini (flauto), Andrea Scacchi (violoncello), Elton Tola (violino) – accompagnati da un’orchestra d’archi e cembalo rappresenteranno stili diversi che raccontano il Trionfo del Barocco, epoca creativa e vivace in Italia, che vide tra i suoi protagonisti sul fronte musicale Benedetto Marcello, Antonio Vivaldi, Giovanbattista Pergolesi e Giuseppe Tartini
  • Martedì 22 agostoAlle origini dell’opera buffa: La Serva Padrona di Pergolesi
    Nell’allestimento per l’Estate Sforzesca, questa frizzante e divertentissima opera buffa (Allestimento: Grandi ; Spettacoli Regia: Elena D’Angelo e Luigi Monti), è realizzata in forma scenica. Un soprano, Linda Campanella, un basso, Michele Govi, e un mimo, Luigi Mont, sono accompagnati da cinque archi e un cembalo e, tutti sul palco, indossano rigorosamente abiti d’epoca
  • Mercoledì 23 agostoLe quattro stagioni da Vivaldi a Piazzolla
    Due secoli, due continenti e più di diecimila chilometri sono le distanze fisiche e temporali che separano i due artisti: Vivaldi e Piazzolla in dialogo con le rispettive “quattro stagioni”. Due mondi uniti dall’amore per la musica, interpretati da un ospite d’eccezione, Francesco Manara, primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala, graditissimo ritorno sul palco dei Notturni
  • Giovedì 24 agostoEnnio Morricone vs John Williams
    Due leggende della musica e del cinema che hanno firmato le più belle colonne sonore di tutti i tempi, celebrati insieme per una notte: Ennio Morricone e John Williams, una ‘sfida’ tra giganti anzi uno scontro tra titani… ottantenni, sulle note di melodie immortali entrate nell’immaginario collettivo, interpretate per Notturni in Castello dall’orchestra sinfonica diretta dal maestro Lorenzo Passerininotturni castello
  • Venerdì 25 agostoDa Summertime a Vacanze Romane
    Dalla musica brasiliana di Jobim con Desafinado alla migliore tradizione italiana con Una lunga storia d’amore di Paoli; dalla nostalgica Vacanze romane dei Matia Bazar alla struggente Callin you tratta dal film “Bagdad cafè”. E ancora lo standard Summertime e la melodia di The way we were di Barbra Streisand dal film “Com’eravamo”; un meraviglioso e ricercato Elvis Costello con Jaksons Monk and Row tratto dall’album “Juliett letters” e l’indimenticabile Over the rainbow dal film “Il mago di Oz”: un vero e proprio viaggio musicale in cui spicca la grande versatilità e la fantasia musicale del quartetto Archimia

Da sabato 19 a venerdì 25 agosto, ore 21.30
Costo ingresso a concerto: €10,00 + ddp

Data e luogo

Dal 19 agosto 2017 - 21:30
al 25 agosto 2017 - 23:30
Castello Sforzesco, Cortile della Rocchetta, 20121 Milano
Spettacoli e concerti
Condividi

Articoli Correlati



30/08/2017
21:00
Carroponte, Via Luigi Granelli 1, 20099 Sesto San Giovanni (MI)

The Zen Circus

Con l’ultimo album “La Terza Guerra Mondiale” e uno nuovo potente live, la band toscana approda al Carroponte. Opening Act: Edda

Spettacoli e concerti

30/08/2017



23/08/2017
21:30
Carroponte, Via Luigi Granelli 1, 20099 Sesto San Giovanni (MI)

Coez live al Carroponte

Il cantautore e rapper romano approda al Carroponte mercoledì 26 agosto con il suo tour estivo e il nuovo album “Faccio in casino”

Spettacoli e concerti

23/08/2017



23/08/2017
21:30
Circolo Magnolia, Via Circonvallazione Idroscalo 41, 20090 Segrate (MI)

Radical Face + Aldous Harding

Il polistrumentista di Jacksonville torna in Italia e sarà in concerto a Milano ad agosto con il nuovo EP, “Sunnmoonneclippse”

Spettacoli e concerti

23/08/2017



17/08/2017
21:30
Carroponte, Via Luigi Granelli 1, 20099 Sesto San Giovanni (MI)

Jazz & the City: omaggio a John Coltrane

Al Carroponte Gabriele Orsi con il Trane Project rende omaggio al grande sassofonista statunitense a 50 anni dalla sua scomparsa

Spettacoli e concerti

17/08/2017

© Copyright Mymi - Powered By